Zero manutenzione

Il bello di usare un iPad? Non avere manutenzione da fare rispetto ai computer.

Ormai è passato diverso tempo da quando ho venduto il mio MacBook Air M1 per tenere solamente l’iPad Pro 12,9” 2018 come unica macchina. Lui + la Magic Keyboard mi hanno permesso in queste settimane di non sentire la mancanza di un computer tradizionale in quello che è diventato il mio nuovo utilizzo quotidiano. Gestisco le mie passioni ormai con questo prodotto e non più il lavoro. A distanza di tempo, posso dire che lo faccio senza il benché minimo problema, anzi.

Ogni tanto ero ancora dubbioso su un ipotetico Mac Mini M1, salvo poi ricredermi e godermi la grande flessibilità dello strumento che ho a disposizione. Facendo poi una tara con le mie esigenze, è venuto subito fuori come ancora oggi fosse la macchina perfetta per il mio uso. Un computer, per quanto possa essere utile, prenderebbe più polvere che altro in questa fase della mia vita. Magari lo prenderò in un futuro come sfizio, ma sarà un prodotto che poi non avrà vita lunga nella mia abitudine quotidiana.

Al netto di tutto però, sapete quale aspetto mi convinto ancora una volta di più nel mantenere l’iPad? L’assenza della manutenzione. Il massimo che devo fare con il tablet di Apple è verificare che tutte le applicazioni siano correttamente aggiornate. Ogni tanto c’è qualche update del sistema operativo, ma niente di chissà che cosa anzi. Nessuna frammentazione del disco. Nessuna gestione degli antivirus. Nessuna problematica relativa ad applicativi non funzionanti o simili, tanto passa tutto da App Store nel caso. Avete presente cosa significhi avere un computer/tablet sempre pronto all’uso in ogni momento in cui voi lo richiamate? Che lo usiate bene o che lo usiate come il peggiore degli utenti avrete sempre una certezza: quell’iPad funzionerà benissimo.

Credo che si tratti di una delle liberazioni che, nonostante macOS ed il suo buon equilibrio generale, con il MacBook non riuscivo ad avere e che mi frena anche nel prendere un Mini-PC Windows. Si è vero che è consigliato, almeno una volta all’anno, fare il classico formattone in DFU. È vero anche che è corretto fare pulizia dei file inutilizzati e dello spazio in archivio. Avendo però tutto nel cloud ormai, mi basta solo il tempo di installare nuovamente le applicazioni e fare i relativi login, niente di più.

Tempo risparmiato = più tempo a disposizione per il resto della vita.

Grazie iPad.


Perché non ci sono i commenti? Semplice, se vuoi scrivermi qualcosa in merito a questo articolo contattami su Telegram o Twitter.


Iscriviti alla mia newsletter settimanale gratuita, serve solo la tua email

by Claudio Stoduto