Ho vinto una Smart Folio Keyboard su eBay

In questi giorni di noia totale in casa, ho trovato il sorriso digitale grazie ad un’asta vinta su eBay per un prodotto che bramavo da tempo.

Per chi mi segue da tempo saprà come abbia spesso criticato la Smart Folio Keyboard di Apple per gli iPad Pro 2018. Ho sempre pensato che fosse un ottimo prodotto ma che il suo listino fosse esagerato per ciò che metteva concretamente a disposizione. Le mancanze tecniche principali sono due: la retroilluminazione e gli angoli di visione. Ci sono però notevoli vantaggi come, su tutti, il peso e l’ingombro. Non c’è alcuna tastiera o cover che possa reggere il confronto ed offrire la portabilità di questa combinazione, mi spiace.

Ho provato varie volte ad acquistare il prodotto ed a farmi piacere il fatto di spendere 219 euro, per il mio modello, ma non ci sono mai riuscito. Ho fatto vari resi ed alla fine ho sempre optato per altre soluzioni alternative e non questa. A conti fatti, con me stesso ed un amico, sapevo però che si trattava della miglior soluzione possibile e che, per quanto costosa, aveva il suo senso. Mi sono però ripromesso di non spendere quella cifra e che piuttosto avrei fatto dei sacrifici con tastiere esterne e minore portabilità. Mi sembra uno schiaffo morale spendere tutti quei soldi per una tastiera quando con 13 ci si prende un prodotto che ha moltissime funzioni in più.

Ad ogni modo ho fatto una semplice ricerca su eBay nella serata di venerdì ed ho trovato non una ma ben due aste che si sarebbero concluse nella serata di domenica. Insomma il tempo c’era e le cifre erano interessanti. Una aveva una partenza molto molto alta sugli 80 euro, l’altra invece partiva da una di euro circa. Ho lottato relativamente poco lo ammetto con due soli rilanci ed alla fine l’ho spuntata per una delle due alla modica cifra di 51 euro con spedizione espressa tramite corriere. Tutto felice pago, ma solo dopo guardo i feedback del venditore che, purtroppo, non erano entusiasmanti. Inizio quindi l’opera di ricerca di informazioni e maggiori dettagli con dall’altra parte un venditore molto poco collaborativo. Ad ogni modo spedisce il prodotto nonostante tutto, lo seguo tramite il tracking di SDA ed in una notte arriva da Roma a Torino con la messa in consegna la mattina successiva (oggi rispetto a quanto scrivo). Tutto fiducioso della consegna in mattinata attendo il ragazzo di SDA di zona con una parte di me conscia del fatto che magari avrei perso 51 euro e l’altra invece speranzosa di aver fatto un altro affare della vita. Suona SDA, scendo volando (ho rischiato anche di volare credetemi) ed apro il pacco. Era lei in tutto il suo splendore e quasi nuova. Non c’era l’imballo, la scatola originale o alcuna protezione ma era lei, la vera Smart Folio Keyboard di Apple in tutto il suo splendore. Felice di aver fatto quindi l’affare, la monto e scopro subito l’inganno ovvero il layout tedesco che non era stato affatto menzionato nell’asta. In aggiunta controllo poi che nel titolo di essa era stato inserito un codice di modello che corrisponde alla tastiera con layout italiano il che non mi aveva per nulla destato il benché minimo sospetto. Poco importa per me, perché tanto so benissimo i tasti dove sono posizionati per cui… Giusto un paio di configurazioni, la cancellazione del layout tedesco dalle impostazioni hardware della tastiera e via. Sono qui che scrivo questo articolo direttamente da lei ad una velocità incredibile e con un iPad che, finalmente, posso dire completo. Ok mi manca la Pencil di seconda generazione ma… Di quella si che posso farne a meno per davvero e che sarebbe quasi uno sfizio.

Insomma dopo anni di acquisti su Amazon, eBay (che non sponsorizza affatto questo articolo, così come SDA) torna nella mia vita con un affare. Sono contento, contentissimo anche perché non dico fosse questa la cifra che avrei pagato per il prodotto in questione ma sono rientrato nel limite che mi ero autoimposto di 100 euro, non oltre. Ok ha il layout tedesco, ma sinceramente scrivo ad una velocità tale (non me ne sto vantando sia chiaro) che la mia memoria tattile sa benissimo dove sono i tasti che desidero premere in ogni momento. Non ho mai sbagliato, da due ore circa, nella pressione di un tasto, nemmeno facendo riferimento ai caratteri speciali.

Sul prodotto non discuto. È perfetto in termini di peso e quant’altro e si dimostra essere il prodotto giusto per chi vuole mantenere leggero il proprio iPad Pro 2018 ed avere una tastiera sempre a disposizione oltre che una minima protezione. Sulla corsa, la velocità di scrittura e tutto il resto sono poi gusti personali che cambiano da persona a persona e che sono più che mai soggettivi. Ha dei difetti, come detto in apertura, ma è il mio giusto compromesso per usare l’iPad anche per leggere o sottobraccio con l’arrivo della bella stagione.

Ho fatto l’affare, lo ammetto. Non è una tastiera perfetta, lo ammetto.


Perché non ci sono i commenti? Semplice, se vuoi scrivermi qualcosa in merito a questo articolo contattami su Telegram o Twitter.


Iscriviti alla mia newsletter settimanale gratuita, serve solo la tua email

by Claudio Stoduto