Ho venduto instanews.it

Ho venduto instanews.it, il mio vecchio sito internet con cui sono cresciuto.

Questa mattina sul mio canale Telegram avevo sganciato la bomba dicendo che oggi si concludeva un lungo percorso durato 8 anni lunghissimi anni.

instaNews.it da oggi non è più ufficialmente di mia proprietà. Ho ceduto tutto ad una società terza con cui non ho nulla a che vedere e che, permettimi di dirtelo, mi ha permesso di eliminare un grosso peso dal mio stomaco. Via il sito Web, via il dominio e via tutto il resto collegato.

Nonostante questo erano ormai mesi che avevo completamente preso le distanze dal sito internet. Avevo annunciato la sua chiusura dopo anni di lotte interne, personali e con la mia testa. Alla fine, lo scorso maggio quando ho rivoluzionato tutto il mio mondo, presi una delle migliori decisioni di tutta la mia vita. Come scrissi sulla homepage, non avevo la facoltà di godermi un evento, una partita, un qualsiasi cosa perché dovevo poi riportare il tutto. Dovevo, non volevo sia chiaro. Era una sorta di vocazione che poi si è trasformata in un’ossessione.

Sono cambiate tantissime cose in questi 5 mesi, ma più di tutto sono cambiato io e non faceva più per me. Non fa più per me questo mondo. Non mi appartiene e quando una cosa la inizio a svolgere contro voglia è la fine.

Da buon economista, mi si è palesata la migliore strategia d’uscita sotto tutti i punti di vista. Non ho perso tempo, ho emesso la fattura e sono uscito dal progetto cedendo tutto, chiavi in mano. Non faccio più passare alcun treno credetemi, anzi colgo al volo ogni opportunità come una nuova sfida.

Rimpianti? Volete la verità? Dopo tutto quello che è successo no. Anzi sono ben contento che sia andata a finire in questo modo per assurdo. Non lo dico con presunzione, ma anzi con estrema convinzione credetemi.

Questo è un grande, grandissimo addio a quel progetto che mi ha fatto crescere ma che mi ha fatto anche perdere un sacco di tempo negli ultimi anni tenendomi ancorato lì dove in realtà non volevo più stare.


Perché non ci sono i commenti? Semplice, se vuoi scrivermi qualcosa in merito a questo articolo contattami su Telegram o Twitter.


Iscriviti alla mia newsletter settimanale gratuita, serve solo la tua email

by Claudio Stoduto