Quali AirPods usare sul monopattino elettrico

Uso praticamente tutti i giorni il mio Ninebot G30 Max ed ho avuto un serio problema con le

Ormai posso dire che in città difficilmente mi sposto se non con il mio monopattino elettrico, il Ninebot G30 Max. Sono felicissimo del prodotto e della comodità generale per la tipologia di fisico che ho rispetto al vecchio ES1. Non voglio parlarvi di lui, ma di un accessorio che ormai quasi tutti abbiamo sempre addosso e di cui difficilmente possiamo fare a meno: le AirPods.

Vi starete chiedendo che cosa c’entrano le cuffie Bluetooth di Apple con un monopattino. Beh semplicemente guardate in giro qualcuno sopra tale mezzo, cosa ha alle orecchie? Per un buon 80% vedrete l’ormai iconico accessorio bianco. C’entrano perché sono l’unico strumento che ci permette di rimanere “connessi” con il mondo in quelle fasi in cui guidiamo.

Avendo sia le AirPods di seconda generazione che le Pro, in questi mesi ho provato a vedere quale delle due fosse più consona per il mio utilizzo alla guida.

Partiamo dalle 2, le mie preferite in assoluto. Loro stanno lì e non si muovono. Sono perfette per il mio orecchio e non mi sono mai cadute strada facendo. Dopo la configurazione dal menù delle impostazioni, rispondere alle chiamate con un tap è molto più comodo del dover strizzare come sulle Pro. Non ho bisogno di funzioni extra come la modalità trasparenza e simili, sto guidando per cui al limite devo rispondere al telefono.

Passando invece alle Pro, inizialmente erano le predilette salvo poi cadere. Lo dico in tutti i senti. Non mi sono mai cadute a terra le AirPods Pro se non quando ero in monopattino. A Torino ci sono tantissimi bellissimi sanpietrini che ci regalano un costante movimento balbettante alla guida di auto, bici o monopattini. Ecco, nel tragitto che faccio sempre io ve ne sono una marea. Costantemente davanti al duomo mi cadeva la cuffia. Sempre. Allora frena e torna indietro, cercando di non imprecare contro niente e nessuno.

Si capisce da sé come per me la scelta cada in maniera naturale sulle AirPods 2. La motivazione è legata alla conformazione del mio orecchio ed alla comodità del prodotto in generale in questo specifico uso.

Aggiungo due note o meglio due consigli.

Il primo riguarda quale cuffia utilizzare. Io scelgo la sinistra perché con la mano destra comandate l’acceleratore per tanto, a meno che non abbiate inserito il cruise control, rischiate di fermarvi. Il secondo è, come avete capito visto che ne ho parlato solo e sempre al singolare, di utilizzare solo una cuffia e mai tutte due. Evitate di isolarvi, anche se siete su piste ciclabili. Purtroppo il mondo non è ancora pronto ed è pieno di idioti al volante che spesso rischiano di farci male.

E voi? Fatemi sapere la vostra!


Perché non ci sono i commenti? Semplice, se vuoi scrivermi qualcosa in merito a questo articolo contattami su Telegram o Twitter.


Iscriviti alla mia newsletter settimanale gratuita, serve solo la tua email

by Claudio Stoduto